cucina

Chorba frick شربة فريك zuppa con grano verde

0 1861

Durante il mese di Ramadan le varie zuppe non possono mancare  sulle tavole tunisine al momento dell’interruzione del digiuno. La chorba frick è quella più cucinata in Tunisia ed è davvero buonissima. Mi ha permesso di scoprire anche il grano verde, il frick, che si compra spezzettato e usato come minestra.

DSCN3648

Il frick non è una varietà di grano, ma comune grano duro raccolto ad uno stadio precoce di maturazione e sottoposto a un particolare processo di lavorazione che, tra l’altro ne preserva le qualità nutritive (ed ecco uno dei motivi del suo successo).
Al momento del raccolto, il grano è ancora verde e i suoi chicchi soffici e umidi; prima lo si lascia seccare al sole per un giorno, quindi gli si dà fuoco  controllando attentamente la fiamma perché bruci soltanto la guaina del chicco (glumella); infine i chicchi vengono ripuliti e messi ad essiccare nuovamente al sole.
Il prodotto risultante è caratterizzato da un aroma leggermente affumicato, tostato, con una nota di gusto che ricorda la nocciola. Ricco di fibre, vitamine, proteine e calcio, molto più del grano duro maturo, si consuma intero o spezzato.
Non sarà facile trovare il frick nei supermercati italiani ma se andate in quei negozi che vendono carne halal lo troverete di sicuro. Inoltre il grano verde è molto di moda nei paesi alglosassoni e in nella maggior parte dei paesi arabi viene utilizzato come minestra, per farcire le verdure o per accompagnare i piatti di carne al posto del riso.
Ingredienti  per 4 persone:

300g di carne di agnello (o di vitello)
150 g di frick
Una costa di sedano
Un mazzetto di prezzemolo
Mezza cipolla
1 dl di passata di pomodoro
Sale
Pepe
Tebel
Harissa

Mettere i ceci in ammollo almeno 12 ore prima. Taglire a pezzi la carne e tritare finemente il prezzemolo e le coste di sedano. Mettere a soffriggere la cipolla con il prezzemolo e il sedano tritati e farvi rosolare la carne. Aggiungere la passata di pomodoro, i ceci, circa 1 litro e mezzo di acqua, sale, pepe, harissa e portare all’ebollizione. Aggiungere il frick e far cuocere circa 1 ora e mezzo aggiungendo l’acqua ogni tanto. Verificare il sale e servire ben calda, a piacere con succo di limone.

Buon appetito!!!

 

About the author / 

Michela

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Archivi

Commenti recenti

Count per Day

  • 1301Questo articolo:
  • 116138Totale letture:
  • 56Letture odierne:
  • 100Letture di ieri:
  • 659Letture scorsa settimana:
  • 1915Letture scorso mese:
  • 69466Totale visitatori:
  • 35Oggi:
  • 59Ieri:
  • 390La scorsa settimana:
  • 1134Visitatori per mese:
  • 51Visitatori per giorno:
  • 2Utenti attualmente in linea: